skip to Main Content
Il Mago Tre-Pi è Una Storia Importante

Il mago Tre-Pi è una storia importante

La carrozza de Il mago Tre-Pi (di Lilith Moscon, illustrazioni di Marta Pantaleo) viaggia. Il viaggio è la sua dimensione costitutiva. Questa volta ha fatto una sosta in una classe 3° della Scuola Primaria Montessori di Fratte Rosa (PU).

E’ meraviglioso per noi leggere e condividere con voi alcuni commenti di piccoli lettori raccolti  da una maestra attenta. Di seguito il ritorno sulla sua esperienza di lettura de Il mago Tre-Pi con i suoi ragazzi:

” – Quando la maestra ci ha letto la storia, mi sentivo felice e sarei voluto andare in carrozza con lui -, questo è stato uno dei messaggi che un bambino mi ha consegnato quando ho chiesto un feedback sul libro.

Il Mago Tre-Pi è uno di quei libri che come maestra non deve mancare nella mia biblioteca, per due motivi in particolare: perché ha disegnato l’incanto sui volti delle bambine e dei bambini che mi ascoltavano e perché ogni giorno mi chiedevano se avessi letto loro Il Mago Tre-Pi.

Era il viaggio di cui quotidianamente desideravano nutrirsi.

Nicola e Giuseppe, i due personaggi principali de “Il mago Tre-Pi”

Nicola e Giuseppe, i due personaggi principali de “Il mago Tre-Pi”

Riporto alcuni dei commenti che mi hanno restituito:

– La storia del mago Tre-Pi mi è piaciuta moltissimo perché è una storia fatta con la fantasia -.

– Il mago Tre-Pi è il libro che mi è piaciuto di più e il momento più bello era quando in carrozza si raccontavano i pensieri e i sogni -.

– Il mago Tre-Pi nella carrozza parlava dei suoi sogni -.

– È stato bellissimo e la parte più bella è stata quando il bambino ha visto il mago Tre-Pi -.

– A me è piaciuto tantissimo il libro e quando ho scoperto che il mago era un fantasma, mi è piaciuto ancora di più -.

– Questo libro mi è piaciuto tanto e dopo che la maestra ha finito di leggerlo in classe, l’ho subito portato a casa e l’ho riletto -.

Non solo una bambina, ma molti e molte di loro hanno voluto rileggerlo nuovamente, in una lettura solitaria nella propria casa, forse per raccogliersi in intimità con i propri sogni, perché come ha detto una bambina, – Il mago Tre-Pi è una storia importante -.”

Close search